domenica, gennaio 21, 2007

Installare X.Org 7.1 su Slackware

Ho deciso di scrivere questa mini-guida su come installare X.Org 7.1 su Slackware (prendendo inizialmente spunto da questa guida).
Questa nuova versione di X.Org, oltre a riportare notevoli migliorie rispetto alle versioni precedenti, è l'ideale per chi intende divertirsi un po' con Compiz o Beryl.

I passi che via via riporterò li ho effettuati personalmente su di una Slackware 11.0 installata su un portatile Toshiba Satellite 5200-801.

Bene, premettendo che i comandi a seguire dovranno essere tutti eseguiti con un utente diverso da root (quando si dovrà usare l'utente root lo dirò in maniera esplicita), per prima cosa è necessario procurarsi tutti i pacchetti .tgz che servono, quindi:
$ cd ~
$ mkdir xorg71
$ cd xorg71
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/x11-pinkibuild/x11-7.1-i686-pinki2.tgz
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/x11-pinkibuild/x11-devel-7.1-i686-pinki1.tgz
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/x11-pinkibuild/x11-fonts-100dpi-7.1-noarch-pinki1.tgz
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/x11-pinkibuild/x11-fonts-misc-7.1-noarch-pinki1.tgz
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/x11-pinkibuild/x11-fonts-cyrillic-7.1-noarch-pinki1.tgz
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/x11-pinkibuild/x11-xdmx-7.1-i686-pinki1.tgz
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/x11-pinkibuild/x11-fonts-scale-7.1-noarch-pinki1.tgz
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/x11-pinkibuild/x11-xnest-7.1-i686-pinki1.tgz
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/x11-pinkibuild/x11-xvfb-7.1-i686-pinki1.tgz
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/dropline-gnome/libwnck-2.16.2-i686-1dl.tgz
$ wget http://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/dropline-gnome/librsvg-2.16.1-i686-1dl.tgz
bisogna inoltre scaricare l'ultima versione delle libXcomposite:
$ wget http://xorg.freedesktop.org/releases/individual/lib/libXcomposite-0.3.1.tar.bz2
A questo punto, bisogna passare all'utente root perchè è il momento di installare la nuova versione di X.Org:
$ su
Password:
# upgradepkg --install-new x11-*tgz
si continua quindi installando le libXcomposite:
# tar jxvf libXcomposite-0.3.1.tar.bz2
# ./configure
# make
# make install
se tutto è andato per il verso giusto, X.Org 7.1 dovrebbe essere stato installato correttamente, ma non siamo ancora giunti alla fine... :-D

Chi conosce Slackware, sa che le varie versioni 6.* di XFree86 o X.Org vengono installate nella directory "/usr/X11R6", puntata nel contempo dal link simbolico "/usr/X11".
Installando X.Org 7.1, esso viene invece messo in "/usr/X11R7" (con relativo aggiornamento del link simbolico di cui sopra). Questo fatto crea un po' di problemi dal momento che molte applicazioni che usano X cercano i files necessari proprio in "/usr/X11R6" (ignorando quindi l'esistenza del link simbolico, molto più generico e versatile). Inoltre, esaminando la variabile di ambiente $PATH, si nota che i binari di X (come ad esempio "startx" o "fluxbox") vengono sempre cercati in "/usr/X11R6/bin", col rischio così di richiamare binari, come nel mio caso, di X.Org 6.9 quando invece si vogliono usare quelli relativi alla nuova versione 7.1 appena installata. Stesso discorso vale per tutte le librerie situate in "/usr/X11R6/lib".

Per rimediare a questo fastidioso problema, consiglio a tutti di sostituire, nei files di configurazione di sistema, la stringa "X11" alla stringa "X11R6" (cominciando dai files "/etc/profile" ed "/etc/X11/xorg.conf"), procedendo poi con la reinstallazione (o, se preferite, copiando a mano da "/usr/X11R6/bin" a "/usr/X11R7/bin" stando *molto* attenti a non sovrascrivere i files nuovi con quelli vecchi) dei programmi che vivevano sotto le ali di X e che magicamente (?!?) sembrano spariti.

Una volta fatto ciò, editare il file "/etc/X11/xorg.conf" aggiungendo:
(nella sezione "Extensions")
Option "Composite" "Enable"
(nella sezione "Screen")
Option "RenderAccel" "true"
Option "AllowGLXWithComposite" "true"
Option "AddARGBGLXVisuals" "true"
Option "DisableGLXRootClipping" "true"
(nella sezione "Device")
Option "TripleBuffer" "true"
e aggiornando/sostituendo le voci che riguardano i fonts e i moduli (nella sezione "Files"):
Section "Files"
RgbPath "/usr/X11/lib/X11/rgb"
ModulePath "/usr/X11/lib/xorg/modules"
FontPath "/usr/X11/lib/X11/fonts/misc"
FontPath "/usr/X11/lib/X11/fonts/TTF"
FontPath "/usr/X11/lib/X11/fonts/OTF"
FontPath "/usr/X11/lib/X11/fonts/Speedo"
FontPath "/usr/X11/lib/X11/fonts/Type1"
# FontPath "/usr/X11/lib/X11/fonts/CID"
FontPath "/usr/X11/lib/X11/fonts/75dpi"
FontPath "/usr/X11/lib/X11/fonts/100dpi"
FontPath "/usr/local/share/fonts"
EndSection
Infine, è necessario dare una sistematina ai layouts della tastiera con:
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; rm -rf fs
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; ln -sf ../../../../etc/X11/fs fs
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; rm -rf lbxproxy
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; ln -sf ../../../../etc/X11/lbxproxy lbxproxy
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; rm -rf proxymngr
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; ln -sf ../../../../etc/X11/proxymngr proxymngr
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; rm -rf rstart
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; ln -sf ../../../../etc/X11/rstart rstart
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; rm -rf xdm
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; ln -sf ../../../../etc/X11/xdm xdm
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; rm -rf xinit
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; ln -sf ../../../../etc/X11/xinit xinit
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; rm -rf xsm app-defaults
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; ln -sf ../../../../etc/X11/xsm xsm
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; ln -sf ../../../../etc/X11/app-defaults app-defaults
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; rm -rf xkb
# cd /usr/X11R7/lib/X11 ; ln -sf ../../../../etc/X11/xkb xkb
Gli utenti poi che possegono una scheda video nVidia o ATi e che usano i rispettivi drivers proprietari per godere appieno dell'accelerazione OpenGL, dovranno come ultimissima cosa reinstallare i suddetti drivers.

Fine.

Spero di essere stato d'aiuto a qualcuno.
Eventuali commenti e/o correzioni sono assolutamente ben accetti.

Saluti! :-D

10 commenti:

pinzer ha detto...

lol!!!

desy ha detto...

ke sklero D1... come sempre la Slack risulta essere cervellotica e per veri esperti... meno male che io sto bene con la mia Arch...

d1s4st3r ha detto...

Già... ma alla fine installare il nuovo X.Org non è stato poi così complicato.
Ho invece sudato sangue cercando di far funzionare il bluetooth del portatile... è stato un vero inferno ma alla fine ce l'ho fatta!
Però alla fine mi diverto e mi soddisfo... Ubuntu invece fa tutto da sola come Windows! Eccheccazzo!!!

Anonimo ha detto...

mii.. si installa ancora così xorg su slack?
Per soddisfare le tue perversioni installatorie lo potresti fare anche su gentoo, ubuntu, arch,.. basta che ti dimentichi che c'è un sw che risolve le dipendenze.. skerzo :)
Mi ha fatto venire in mente il tipo del moka che mi ha detto che X l'hanno inventato i capitalisti per fottere il popolo e giustificare l'upgrade del pc
ahah.. pici ahah.. partito comunista, che pici.

gg

d1s4st3r ha detto...

AHAHAH!!! E' vero, mi ero dimenticato di questa chicca!!!
Cmq si, su Slack si installa ancora cosi (Slack ha ancora la forma e il dogma di 10 anni fa eh! Per questo mi piace).
LOL LOL!!!

Anonimo ha detto...



Αlso visіt my web ѕite: http://paydayloansonline0.co.uk/

Anonimo ha detto...



Hеrе іs my blоg; online payday loans

Anonimo ha detto...

It's enormous that you are getting thoughts from this piece of writing as well as from our argument made at this time.

Feel free to visit my site :: payday loans

Anonimo ha detto...

My coder is trying to convince me to move to .net from PHP.
I have always disliked the idea because of the costs. But he's tryiong none the less. I've been using Movable-type on numerous websites for about
a year and am worried about switching to
another platform. I have heard good things about blogengine.
net. Is there a way I can transfer all my wordpress
posts into it? Any kind of help would be greatly
appreciated!

Here is my web site ... pay day loans

Anonimo ha detto...

Whoa, such a handy site.

my page :: instant payday loans online