lunedì, novembre 13, 2006

Grappa all'oro

Qualche sera fa, alcuni ospiti hanno portato una cosa veramente curiosa: un liquore a base di grappa, che si chiama "ORO di Mazzetti", con all'interno un piccolo quantitativo di polvere d'oro da 23 carati. Scuotendo la bottiglia, il pulviscolo si solleva dal fondo e si distribuisce in maniera uniforme dando un effetto scintillante simile a quello di quei piccoli souvenir di vetro dentro i quali c'è della neve finta che cade sopra una città in miniatura.

Tra l'altro, questa grappa è veramente buona: la gradazione alcolica è del 30% (quindi un po' di meno rispetto alle grappe convenzionali) ed è dolcissima.


Ho fatto due foto che spero riescano a rendere l'idea:




Ammetto che fa uno strano effetto il pensiero di bere dell'oro!
Speriamo solo di non ca***e lingotti!!! LOL!!!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

meno male che è di Mazzetti, perché se era di mazzette avresti potuto trovare anche tracce di cocaina.

Ciao
assente.altervista.org

d1s4st3r ha detto...

Ah, se così fosse, hai idea di quanto costerebbe?!?!? :-D
Invece il costo si aggira intorno ai 30€, IVA compresa.
:-P

Marco ha detto...

Ne ignoravo l'esistenza

Alessio ha detto...

questa cosa è veramente curiosa e molto fru fru :D poi sarebbe bello controllare se è oro verò xò se è così buona credo finisca subito...

d1s4st3r ha detto...

Già eheh!!!
Comunque credo proprio che sia oro vero, sennò non lo scriverebbero da tutte le parti (con tanto di carati!).
Mi piacerebbe però sapere quanto ce nè (in milligrammi), perchè a occhio è impossibile quantificarlo.
Vi garantisco che è buona davvero... però la si dovrebbe prima passare al setaccio! :-D

puccettina ha detto...

hola ma sai mica dove si compra?xkè non credo sia facile trovarla in giro....